|► ALLOGGI PRIVATI |► OFFERTA GASTRONOMICA |► POSTI
  INFO  
 
 
 
Posto:
Categoria:Numero di persone: Appartamento tipo: 
FOTO GALLERIA
OFFERTE SPECIALE
 


 
Apartmani HATIĆ
 


 
Apartmani PRINCIP
 


 
Apartman CAMI
 


 
Apartman STELA
 


 
Apartmani VIDALLI
 


 
Apartmani LINA
 


 
Apartmani ELDA
 


 
House MARCELJANI
 


 
Apartmani NINA
 


 
Apartmani DEA
 


 
Istarska kuća GIOVANA
 


 
Apartmani MARINA
 


 
Kuća ROMANA
 


 
Apartmani BREZAC
 


 
House Mediteran


LABIN

Albona e una pittoresca citta situata su un colle ad un’altezza di 320m sopra il livello del mare ed a 3 km dal mare. La citta e stata abitata sin dal 2000 A. C. Il nome Albona o Alvona in celtico significa la citta sul colle. Durante i secoli, la citta ha subito diverse occupazioni, tra le quali c’erano le invasioni degli Iliri, dei Romani,dei Bizantini, dei Franchi, dei Veneziani, di Napoleone,degli Austriaci, degli Italiani. Sono rimaste tracce di tutti questi popoli nella citta, che tutt’oggi conserva l’aspetto medievale e con la sua bellezza attira tantissimi turisti. La storia della citta e collegata alla lavorazione ed estrazione del carbone fossile.

I segni di riconoscimento d’Albona e degli albonesi erano da sempre il colore neroverde,la lampada dei minatori, il martello e lo erano anche quando la miniera inizio a perdere il suo potere.Chiunque arrivi ad Albona sentira l’atmosfera magica della citta. Albona e una tipica cittadina situata su un’acropoli, con la cinta di mura medievali, le strette vie che portano ad una bellissima vista del paesaggio. Albona e oggi nota come citta degli artisti, i loro studi artistici e le gallerie d’arte sono sparse per le strette vie della citta. Bisogna menzionare che gli albonesi erano da sempre gente allegra e piena di vita.
Albona e il punto di partenza ideale per le gite organizzate nell’est dell’Istria e nell’entroterra istriano, nelle citta medievali dove sembra che il tempo si sia fermato.
Ai piedi della citta vecchia d’Albona si forma Piedalbona (Podlabin). La citta vecchia vive un ritmo piů tranquillo,rispetto a Piedalbona, che e il centro dello sviluppo dell’industria, dell’economia e dell’urbanizzazione.Nella citta vecchia si entra per la torre Torjon e si giunge alla pittoresca Piazza Loggia, dove d’estate si trasforma in
centro dell’intrattenimento. In cima alla torre si trova un cannone austriaco, posto per la seconda volta nel 1995.

La parte piů antica della citta e la porta cittadina di S. Flor del 1587, (dove si trova lo stemma d’Albona e un leone veneziano), che ha conservato l’aspetto originario.

Nel Palazzo Battiala-Lazzarini e situato il Museo popolare della Citta d’Albona con una ricca collezione di reperti archeologici, etnografici, con un’imitazione delle cave con i corridoi sotterranei, nonché una galleria di dipinti.

Nel Palazzo Franković-Vlačić c’e l’allestimento permanente della mostra dedicata al teologo Matthias Flacius Illyricus (1520-1575), – uno tra i piů importanti teologi
protestanti.

La chiesa parrocchiale della Nascita della Beata Maria Vergine eretta nel XI secolo. Sulla facciata della chiesa nel 1604 e posto un leone veneziano con una palla in bocca,simbolo di riconoscimento dei veneziani ad Albona.

Nella chiesa di S. Maria del Conforto eretta nel 1426 si trova una collezione di 15 sculture in legno e 9 oli su tela risalenti al XVII secolo.




VRIJEME
MJENJAČNICA
MARKETING